Davi Hamilton - Fotografo


NSFW


















David Hamilton nasce a Londra nel 1933. Inizio di carriera, carriera come graphic designer, in seguito si trasferisce a Parigi per assumere l'incarico di direttore artistico presso rivista Elle a Parigi. Poi rientra a Londra, altro incarico di direttore artistico della rivista "Queen", e inizia a fotografare a livello amatoriale.
Negli anni successivi, torna a Parigi e continua a fotografare, collaborando con la rivista di moda "Elle". David Hamilton rinnovò l'arte del ritratto negli anni’70 e ’80 con un tocco di erotismo.

Le sue prime foto di ragazze adolescenti sono del 1967 e pubblicate dalle riviste "Jasmin" e "Twen". Tali foto gli conferirono i primi successi come fotografo.



In quel periodo le sue immagini "flou e leggermente sgranate" di giovanissime ragazze, le "lolite" adolescenti, sono stampate in poster, su riviste, libri e giornali, era un fenomeno di massa.
Quelle giovani fanciulle, di bellezza sorprende venivano immortalate con veli trasparenti o in completa nudità. Molte di origine scandinava, prive di complessi nel mostrare il proprio corpo, in quanto praticavano il nudismo con i loro genitori durante le vacanze estive. Fiere di posare per un celebre fotografo, altrettanto i genitori, o orgogliosi delle figlie.





Hamilton, il più delle volte utilizzava St. Tropez per scattare le immagini, lo scenario, le spiagge e il suo habitat. Le fanciulle  e  genitori, ospiti nella sua casa di Ramatuelle in Costa Azzurra.



Le persone agiate di Parigi lo rincorrevano perché immortalasse le proprie figlie.


Attratto da quel profumo, l'essenza delle fanciulle in fiore, simboli perfetti della bellezza allo stato puro, va alla ricerca di altre modelle, innocenti e pudiche, senza alcun turbamento per la loro nudità.







Spesso si è trovato  al centro di polemiche e accuse di (pedo)pornografia, ma per gli  estimatori,  lui  è l'artista, il fotografo sublime delle immagini flou. 





Si sposa due volte con due giovanissime donne, di cui una sua exmodella, Mona Kristensen.  


Mona Kristensen partecipa come attrice nel film "Bilitis", diretto dal marito.